CREMA VISO CENERINA PARENTESI BIO

A pochi giorni dal lancio delle ultime novità skincare in casa Parentesi Bio ho acquistato alcuni prodotti, tra i quali la crema viso della linea Cenerina.

La linea Cenerina è si compone di tre prodotti: gel mask, gel tonic e crema viso. E’ una linea pensata per pelli grassi e miste, e soprattutto per quelle impure. La particolarità e originalità di questa linea è che le formulazioni sono di colore nero.

La linea Cenerina di Parentesi Bio

MA COSA E’ PARENTESI BIO?

Parentesi Bio è un’azienda di cosmesi naturale che nasce nel 2016 dalla passione di Sabina Giannatiempo, una ragazza che ha unito la passione per la cosmesi naturale con l’azienda di famiglia (il frantoio Torretta), creando così una linea cosmetica fortemente originale. L’aspetto che unisce tutti i suoi prodotti infatti è la presenza dell’olio extra vergine di oliva Torretta (tra l’altro in vendita sul suo shop), noto in cosmesi per le sue proprietà antiossidanti e lenitive.

Sabina Giannatiempo, conosciuta anche come Sabyo
Credits: parentesibio.it

Sabina è una ragazza quasi trentenne che ha saputo creare un mondo tutto suo, fatto di sogni concreti, passione vera e prodotti innovativi. Mi rivedo molto nella sua gentilezza e tenacia. Quasi laureata in ingegneria gestionale, Sabina è sempre più attratta dal capire come sono fatti i cosmetici e apre un blog di cosmesi naturale, chiamandolo appunto “Parentesi Bio”, che dopo pochi anni sarebbe diventata la celebre azienda che tutti conosciamo oggi.

Oggi l’azienda possiede diverse linee e prodotti in gamma, tra i quali troviamo diversi prodotti per capelli, divenuti celebri soprattutto tra le ricce!

Ma adesso passiamo alla mia recensione…

CREMA VISO CENERINA

PANORAMICA

La crema viso Cenerina va a completare la linea già presente in gamma, pensata per pelli impure. Viene presentata come una crema dall’azione idratante e nutriente, ma al tempo stesso anche purificante e mattificante.

L’aspetto che salta all’occhio nella sua presentazione è la presenza di polvere di diamante nero, che in sinergia con altre sostanze (come pomodoro e cetriolo) promette di donare una cute luminosa.

Il packaging è airless (quello che preferisco per praticità), con un design accattivante e colorato.



Sulla confezione sono riportati anche gli ingredienti cardine della formula, ovvero lavanda, spirulina, olio d’oliva, pomodoro, cetriolo e malva.

SCHEDA TECNICA E INCI

QUANTITA’: 50ml

PREZZO: 24,90

PAO: 6M

Ed ecco la lista degli ingredienti, presa direttamente dal sito ufficiale Parentesi Bio:

Aqua, Lavandula Augustifolia Flower Water*, Methyl Glucose Sequistearate, Cetyl Alcohol, Glycerin, Cucumis Sativus Fruit Extract, Solanum Lycopersicum Fruit Extract, Malva Sylvestris Leaf Extract, Ronastar® Diamond Black Iq, ​Allantoin, Parfum, Coco Caprylate, Cocos Nucifera Oil, Phenoxyethanol, Benzyl Alcohol, Tocopheryl Acetate, Oryza Sativa Bran Oil, Olea Europaea Fruit Oil*, Ethylhexylglycerin.

*Agricoltura Biologica

Si tratta di un prodotto nichel tested, cruelty free e vegan.

PARTICOLARITA’

L’ingrediente più particolare della formulazione è senza dubbio il Ronastar® Diamond Black Iq, che tra l’altro conferisce la colorazione nera alla formula.

DETTAGLI

La texture è molto leggera, una volta applicata sembra quasi acquosa al tatto.

Per stenderla e far sparire il colore nero ci vuole qualche secondo in più, semplicemente per non macchiarsi.

Ho notato che una volta asciutta lascia leggermente un alone nero (poco visibile in foto) che tende a scomparire.




La profumazione è buonissima, delicata e floreale.

L’OPINIONE DEGLI ESPERTI

Per questo articolo ho deciso di introdurre un nuovo paragrafo in cui riporto l’opinione di due figure professionali: dei cosmetologi; ed anche una mail di Sabina, che ha risposto alla stessa domanda che ho posto ai due cosmetologi.

Queste figure hanno risposto ad una mia curiosità sulla polvere di diamante nero presente in formula, ovvero “E’ in una posizione abbastanza in alto per contenerne una percentuale sufficiente? E’ davvero così innovativa come viene presentata o è puramente marketing?”

E di seguito hanno aggiunto delle supposizioni e personali opinioni sulla formula, senza averla formulata e testata fisicamente. Tengo anche dire a che ogni formulatore ha il suo modo di lavorare, quindi si tratta di pareri personali.

OPINIONE DE “LA COSMETOLOGA MILANO” (COSMETOLOGI)

“E’ un pigmento metallico, il cui nome INCI è “Iron Oxide, Alumina, Silica”, e dal nome INCI non c’è nessun rimando al diamante “

Instagram: https://www.instagram.com/lacosmetologamilano/

OPINIONE DELLA DOTT.SSA MARIA PIA PRIORE (FARMACISTA E QUASI COSMETOLOGA)

 “La polvere di diamante ha come nome commerciale Ronastar Diamond Black, ma se vediamo effettivamente il nome INCI è  un mix di 2-3 polveri che normalmente vengono associate insieme per dare un determinato effetto; quindi ha una proprietà illuminante”.

“Mi pongo una domanda formulativa, perché la prima cosa che vedo in un prodotto cosmetico è la coerenza con quanto dichiarato in etichetta. Se vedo una crema viso mattificante, mi aspetto che contenga una polvere che contribuisca all’effetto mat, o comunque una serie di sostanze che contribuiscano anch’esse a tale effetto; quindi perché mettere una polvere illuminante?.

Instagram: https://www.instagram.com/dott.ssa_mariapiapriore/

LA RISPOSTA DI SABYO

“Ciao Anna, l’inserimento di questi ossidi (tra cui anche una mica nera) è stata dettata sia per dare continuità alla linea (che contiene carbone vegetale che però non potevamo inserire in una crema per problemi di formulazione), sia per sfruttarne il potere opacizzante e sebonormalizzante.
Questo composto (registrato) permette inoltre di “camuffare” i rossori.

La presenza poi degli oli è dovuta alla formulazione.
Dovevamo bilanciarla perché spesso le creme per pelli grasse sono troppo “sgrassanti”. La nostra linea deve puntare a mantenere il giusto equilibrio tra nutrimento e idratazione della pelle. 
L’olio di oliva poi è l’elemento cardine della linea, è quello di famiglia e ha delle proprietà uniche 

Spero di essere stata esaustiva, Baci, Sabyo”.


LA MIA OPINIONE

All’inizio non avevo proprio un opinione stellare di questa crema, ma ad oggi devo dire che le cose sono migliorate.

Ci sono dei contro e dei pro nella mia personale esperienza. Come contro ad esempio il fatto che all’inizio da un apparente effetto “macchia”, vedo delle ombreggiature sul volto causate dal colore della formula, ma questo effetto scompare sul mio viso. Se non sto attenta a farla assorbire in ogni punto del viso però resta la macchia, il che non è proprio il massimo. Altro contro è la tenuta della lucidità, effetto che non ho visto su di me.

La formula nera e il prodotto in generale ha anche dei pro, ad esempio che vedo dove spalmo la crema (a differenza di una classica crema bianca) e posso farla assorbire bene in ogni punto del viso. Altro pro è la profumazione (che mi piace tantissimo) e la leggerezza della texture, in questo ultimo mese infatti mi ha fatto rivalutare meglio il prodotto. Per quanto riguarda l’idratazione la sento tanto, perché lascia la pelle morbida e profumata.

Per quanto riguarda la formula, solo il formulatore effettivo del prodotto può dare spiegazioni, infatti quelle che ho inserito sono dei pareri di persone competenti esterne. Se devo dire la mia capisco Sabina, perché l’inserimento di determinate sostanze (come l’olio di oliva) hanno le loro ragioni affettive e di bilanciamento formula. Non sono d’accordo però sul parlare del complesso Ronastar Diamond Black come se fosse veramente polvere di diamante, perché confonde il consumatore. Però c’è da dire che sull’etichetta frontale non c’è nessun rimando al diamante, ma solo in lista ingredienti, descrizione sito e sui social.

IN CONCLUSIONE

Penso che questo prodotto in generale non faccia per me, infatti vorrei provare la crema viso Ambrosia (della linea idratante e anti-age) perché penso che possa essere più adatta alla mia cute e perché sto usando il gel mask della stessa linea, che è a dir poco fantastico.

Inoltre mi ha fatto molto piacere ricevere anche la risposta di Sabina, che non era tenuta a farlo, e da ciò si capisce che è un’azienda con la A maiuscola. Apprezzo tantissimo lei e ciò che ha creato.

E voi avete provato questo prodotto?

-Baci, My Golden Beauty.

NB Questo prodotto è stato acquistato da me al fine di recensirlo e dare un’opinione quanto più completa possibile.

7 risposte a “CREMA VISO CENERINA PARENTESI BIO”

  1. Articolo davvero molto molto interessante! Avendo una pelle secca e sensibile, non credo possa essere il prodotto che faccia al caso mio.

    1. My Golden Beauty dice: Rispondi

      Per pelle secca meglio Ambrosia secondo me! Infatti vorrei provarla per il periodo freddo

  2. Ciao Anna mi è piaciuto molto questo articolo proprio per il fatto che hai chiesto il parere a dei veri esperti, cosa che quasi nessuno fa!

    1. My Golden Beauty dice: Rispondi

      Grazie mille! Sono felice ti sia piaciuto l’articolo

  3. Bellissimo articolo, io mi pongo un’altra domanda: perchè vedo scritto Spirulina sul davanti della crema, ma non riesco a trovarla nell’inci?

    1. My Golden Beauty dice: Rispondi

      Mi era completamente sfuggito!Bisognerebbe chiedere all’azienda

  4. Enrica e Manuel dice: Rispondi

    Ciao Anna! Questo è un prodotto che sicuramente va in wishlist! Abbiamo già provato il solare parentesi bio, top!

Lascia un commento